Cammino di San Benedetto

Tutte le tappe
del Cammino di San Benedetto

© Testo e foto: Simone FRIGNANI
Pagina 2 di 3

TAPPA N. 4
Punto di partenza: Leonessa
Punto d'arrivo: Poggio Bustone
Difficoltà: EE - Escursionistico per esperti
Dislivello in salita: 610 m
Dislivello in discesa: 730 m
Lunghezza del percorso: km 15,2
Tempo di percorrenza: ore 6 - 8
In sintesi: tappa di valico dei monti Reatini. È la tappa più “montana” di tutto il Cammino, sviluppandosi su quote comprese tra i 900 e i 1.500 metri, per tre quarti su sentieri. Dalla Vallonina fino a Poggio Bustone il percorso è interamente nel bosco: ciò richiede di seguire attentamente la descrizione e, in caso di dubbio, ritornare sugli ultimi passi “sicuri”. Per contro, si tratta di una tappa straordinaria da un punto di vista naturalistico, che si sviluppa quasi interamente all’interno di una estesissima faggeta, che d’autunno si accende di giallo. Per ore, udirete l’unico rumore del fruscio dei vostri passi sulle foglie; giunti alla fonte Petrinara, sarà poi davvero piacevole affrontare la lunga discesa su Poggio Bustone, che nelle aperture della faggeta regalerà notevoli panorami sulla Valle Santa. Il percorso è anche importante dal punto di vista storico: attraverso questi boschi passava l’antico confine tra Stato della Chiesa e Regno delle Due Sicilie, tanto che in prossimità del valico si incontreranno due degli antichi cippi di confine.


TAPPA N. 5
Punto di partenza: Poggio Bustone
Punto d'arrivo: Rieti
Difficoltà: T
Dislivello in salita: 200 m
Dislivello in discesa: 620 m
Lunghezza del percorso: km 19,1
Tempo di percorrenza: ore 4 - 6
In sintesi: tappa di tutto riposo che si sviluppa in graduale discesa, portando dalle pendici dei monti Reatini fino al fondo della pianura Reatina. L’intero percorso è ben indicato dalle frecce del Cammino di Francesco dell’apt di Rieti.


TAPPA N. 6
Punto di partenza: Rieti
Punto d'arrivo: Rocca Sinibalda
Difficoltà: T
Dislivello in salita: 220 m
Dislivello in discesa: 60 m
Lunghezza del percorso: km 18,6
Tempo di percorrenza: ore 4-6
In sintesi: tappa facilissima che si sviluppa tutta in piano, eccetto l’ultimo km di salita per Rocca Sinibalda. Da Rieti, si risale la bella e verde valle del Turano, attraverso un bel paesaggio agreste. Il punto tappa è un grazioso paesino a dominio della valle, da cui si aprono splendide vedute sui dintorni.


TAPPA N. 7
Punto di partenza: Rocca Sinibalda
Punto d'arrivo: Castel di Tora
Difficoltà: T - Turistico
Dislivello in salita: 280 m
Dislivello in discesa: 250 m
Lunghezza del percorso: km 14
Tempo di percorrenza: ore 3 - 4
In sintesi: tappa facile e dal paesaggio molto bello. Si cammina immersi in una natura magnifica che nel tratto finale regala delle splendide vedute del lago del Turano.



TAPPA N. 8
Punto di partenza: Castel di Tora
Punto d'arrivo: Orvinio
Difficoltà: EE - Escursionistico per Esperti
Dislivello in salita: 790 m
Dislivello in discesa: 560 m
Lunghezza del percorso: km 16,6
Tempo di percorrenza: ore 6 - 8
In sintesi: tappa impegnativa, ma straordinaria dal punto di vista paesaggistico. Vedute mozzafiato sul lago, praterie di montagna, splendidi boschi e valli, come la piana di Orvinio, di stupefacente bellezza. Si cammina sempre su sentieri, belli quanto poco battuti.


TAPPA N. 9
Punto di partenza: Orvinio
Punto d'arrivo: Mandela
Difficoltà: EE - Escursionistico per Esperti
Dislivello in salita: 540 m
Dislivello in discesa: 910 m
Lunghezza del percorso: km 19,9
Tempo di percorrenza: ore 5 - 7
In sintesi: altra magnifica tappa di montagna, che si sviluppa per buona parte all’interno del Parco Regionale dei Monti Lucretili. Si cammina su sentieri poco praticati e, come per la tappa precedente, ciò richiederà di seguire con estrema attenzione la descrizione del percorso. Si sarà ripagati da superbi panorami, in un ambiente così poco antropizzato che mai sospetterebbe di trovare ad appena quaranta chilometri in linea d’aria dal centro di Roma.


TAPPA N. 10
Punto di partenza: Mandela
Punto d'arrivo: Subiaco
Difficoltà: T - Turistico
Dislivello in salita: 560 m
Dislivello in discesa: 520 m
Lunghezza del percorso: km 29,8
Tempo di percorrenza: ore 6 - 8
In sintesi: tappa lunga, tuttavia priva di qualsiasi difficoltà, sviluppandosi interamente per stradine dal traffico quasi inesistente. Chi desiderasse spezzare la tappa, potrà farlo fermandosi a dormire a Gerano, a metà del percorso tra Mandela e Subiaco.



ACQUISTA LA GUIDA ONLINE ● Sconto 15%

SCRITTA DALL'AUTORE DEL CAMMINO


Il cammino di San Benedetto

Simone Frignani

Nella guida troverete tutto quello che c'è da sapere per mettersi in cammino: le cartine dettagliate, la descrizione del percorso, le altimetrie, i luoghi da visitare e dove dormire.