Trentino Alto Adige

Val di Ledro "slow foot"... cioè
a passo di bimbo

© Testo e foto: Franco VOGLINO e Annalisa PORPORATO
Pagina 1 di 1

Aspeeettaaaateeemiiiii!
Questo è il grido che rompe la tranquillità e il perfetto equilibrio ecologico di questa rilassante passeggiata nella Riserva.
Siamo in Val di Ledro (Trentino) a soli 15 chilometri da Riva del Garda, accompagnati dall’infaticabile Stefania (vice direttore dell’APT della Val di Ledro) che ci fa percorrere questo piacevole itinerario a “misura di bimbo” nella Riserva Naturale del Lago d’Ampola presso Pieve di Ledro.
Nora, la nostra baby trekker, si è attardata a fare foto: è lei la causa del “cataclisma sonoro”.
Fortunatamente non c’è in zona nessuna specie acquatica nidificatrice e anche le rane (siamo ai primi di novembre) se ne stanno nascoste sul fondale.
Ci spiega Stefania che nel periodo estivo il Lago d’Ampola si riempe di fioriture di bianche ninfee rendendo questo posto davvero molto poetico e zen. Non per nulla questo percorso per famiglie è denominato: “Beati come rane su una foglia di ninfea”.
Durante il percorso nella zona umida è prevista la percorrenza di una lunga passerella sopraelevata che ci permette di attraversare il lago in tutta tranquillità senza lottare con la mota, anche se Nora è fortemente tentata dall’idea di collaudare l’impermeabilità e la resistenza allo sporco dei suoi scarponcini.
L’acqua, i laghi, la luce e un paesaggio di prim’ordine sono gli ingredienti vincenti e sempre alla portata per questa straordinaria vallata. E se una volta per raggiungerla era necessario percorrere un’ardita strada che si abbarbicava a picco sulla montagna a strapiombo sul Lago di Garda, oggi è possibile raggiungere la Val di Ledro con una veloce galleria che taglia la montagna.
Una montagna che, raggiunto il paese di Pieve di Ledro, si fa dolce e a misura di bimbo. Allora si potrà scegliere se trascorrere la giornata sulle rive delle limpide acque del Lago di Ledro, incorniciato da un magnifico paesaggio “da fiordo norvegese”, percorrendo la semplice passeggiata Lungolago, esplorare il mondo delle Palafitte nell’interessante Museo a Molina di Ledro, o magari percorrere una facile escursione in quota a Tremalzo per godere di una magica vista lunga una sterrata molto panoramica.
Se si sceglie un itinerario all’insegna del relax e del gioco ecco la poco distante Val Concei, polmone verde della Valle, con i freschi boschi e le radure di pascoli e prati. Oppure in alternativa una semplice camminata alla cascata del Gorg d’Abiss: un getto d’acqua che scaturisce direttamente dalle rocce in un affratto suggestivo e unico! Una cascata che per la nostra piccola Nora è sicuramente la dimora di gnomi, folletti o altri esseri fatati. Naturalmente i posti che hanno più entusiasmato la nostra baby trekker sono stati i magnifici parchi giochi disseminati per tutta la valle, davvero una valle a dimensione di bimbo...
Un consiglio: non mancate assolutamente la fioritura di giugno dei narcisi. In alcune zone i prati sono interamente impreziositi da questo magnifico fiore. Le zone sono conosciute solo dalle guide dell’Apt della Val di Ledro che organizzano in tarda primavera escursioni gratuite per la loro scoperta. Nora con la sua macchina fotografica si è già iscritta... deve solo convincere il suo papà e la sua mamma a trasportare nello zaino i suoi peluche preferiti: dudù la pecorella, il coniglietto, il topolone, la marmotta, la renna, il lupo e l’orso Grizzly in scala (quasi) naturale...
A seguire gli itinerari più belli che potete percorrere con le vostre baby birbe.
Buone passeggiate!




Franco Voglino e Annalisa Porporato sono fotografi e appassionati trekker che collaborano con riviste del settore outdoor e viaggi. Amano viaggiare in modo autonomo realizzando immagini con i ritmi lenti del cammino. In questi anni hanno realizzato reportage in diversi paesi del mondo. Inoltre hanno documentato, tra l'altro, il Cammino di Santiago, il Sentiero del Re (a nord del circolo polare artico) e il lungo sentiero della West Highland Way (Scozia). Con la nascita della piccola Nora si sono specializzati in itinerari “famiglia”, sviluppando percorsi a “misura di bimbo”. Hanno pubblicato diverse guide per baby trekker e non solo. Per approfondimenti sui nuovi progetti e su tutte le pubblicazioni realizzate potete consultare il sito internet: www.madotao.it

ACQUISTA LE GUIDE ONLINE ● Sconto 15%

SCRITTA DAGLI AUTORI DELL'ARTICOLO


A piccoli passi in Val d'Aosta
Itinerari per baby trekker da 0 a 5 anni

Annalisa Porporato - Franco Voglino

I bambini hanno ritmi, interessi ed esigenze diverse dagli adulti. Ecco dunque in questa guida 40 escursioni adatte a loro, nella straordinaria natura della Val d'Aosta. Sentieri brevi e semplici per portarli alla scoperta del camminare, in piena sicurezza e con grande divertimento di tutta la famiglia.



MADONIE A PIEDI
24 itinerari escursionistici nelle "Alpi di Sicilia"

Vincenzo Anselmo

Nella guida, ampiamente illustrata con fotografie ricercate e di grande effetto, troverete tutto quello che c'è da sapere per mettersi in cammino e scoprire i luoghi più affascinanti delle Madonie, una delle aree protette di maggiore pregio naturalistico, paesaggistico e storico-culturale della Sicilia.

ALTRO DEGLI STESSI AUTORI

ALPI MARITTIME
Sulle orme del lupo

Franco VOGLINO e Annalisa PORPORATO


TREKKING IN LAPPONIA
200 chilometri a nord del Circolo Polare Artico

Franco VOGLINO e Annalisa PORPORATO